Gaming e realtà virtuale: un nuovo mondo tutto da scoprire

Gaming e realtà virtuale: un nuovo mondo tutto da scoprire

gaming-realta-virtuale

GAMING REALTÀ VIRTUALE – Gaming e realtà virtuale iniziano ad essere due concetti strettamente collegati tra loro. Un nuovo mondo, tutto da esplorare, all’interno del 3D, grazie a dispositivi tecnologici in commercio, per tutte le tasche. Ma che cos’è la realtà virtuale e come viene applicata nel mondo del gaming? Parola all’esperto del settore, Francesco Cricenti, grafico tradizionale e 3D per cinema e videogiochi.

Gaming e realtà virtuale: esplorare un mondo 3D

“Possiamo esplorare un ambiente 3D costruito per noi, osservare i dettagli dei filamenti dell’erba e delle murature come fossero davvero davanti a noi, muovendoci, abbassandoci, avvicinandoci, e girandoci intorno per poter apprezzare ogni minuziosità. Allo stesso tempo possiamo , attraverso dispositivi compatibili, scattare una foto a 360° e rivivere quanto studiare ogni dettaglio del momento immortalato: una foto di famiglia in salone, un’architettura di design, una scena del crimine o una vista di Marte. Oggi ci sono tantissimi dispositivi disponibili sul mercato e possiamo suddividerli essenzialmente in standalone o con necessità di supporto hardware, per coprire una gamma di costi che parte dai 200 euro fino ad oltre i 1000”.

Il futuro del mondo della realtà virtuale

“Il futuro del mondo VR è davvero interessante e passa per tecnologie sperimentali, o appena entrate nel mercato. Queste ci consentono di immergerci ancora di più all’interno della realtà virtuale. Esistono pedane sulle quali è possibile addirittura correre per spostarsi nel mondo digitale senza muoversi dalla pedana stessa. Oppure dei guanti/ tutte aptiche che consentano di simulare il senso del tatto simulato attraverso piccoli impulsi elettrici od altri tipi di sensori. Le tecnologie interfacciabili sono davvero tante e di diverso tipo. nNe escono costantemente di nuove e aumentano sempre di più le possibilità dell’utente di interagire con il mondo VR. Ad esempio “Neurable”, in grado di tramutare date onde cerebrali in impulsi elettrici e conseguenzialmente comandi virtuali per ottenere il controllo della realtà virtuale con la propria mente. Con questo strumento è possibile per esempio spostare oggetti in VR semplicemente volendolo e pensandolo”.

Anche la Nintendo entra nel mondo della VR

Debutta nel gaming legato alla realtà virtuale anche la Nintendo. Dopo la Sony, Microsoft, Google, Facebook e HTC anche l’azienda giapponese ha presentato la Nintendo Labo VR Kit. Si tratta di un visore per VR di Nintendo Switch, su cui si potranno applicare i Toy-Con. Questi accessori di cartone si possono montare e applicare su tantissimi giochi. La Switch Nintendo, dunque, si è trasformata in una vera e propria console di realtà virtuale per tutta la famiglia, resntando sempre attiva sul tema educativo. Il kit Labo, ad esempio, aiuta i bambini ad apprendere nuove tecniche di problem-solving e ad afferrare i concetti base della programmazione.

Gaming e realtà virtuale: scopriamo qualcosa in più

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}