L’Ucraina e l’energia rinnovabile

L’Ucraina e l’energia rinnovabile

L’Ucraina è uno Stato dell’Europa orientale. Nonostante non faccia più parte dell’Unione Sovietica, i recenti colloqui Putin/Merkel sui transiti di gas attraverso l’Ucraina, hanno dimostrato che il Paese è ancora utilizzato come merce di scambio ed è quindi ben lontano dall’essere indipendente dal punto di vista energetico. Che fare dunque ? Deve puntare tutto sulle energie rinnovabili! 

Calfin International, un business industriale e finanziario internazionale i cui interessi principali si trovano nei settori del commercio di materie prime, delle nuove tecnologie e delle fonti dell’energia rinnovabile, coglie l’opportunità di partecipare al forum sull’energia ucraino, Kiev 2020. 

Di cosa si tratta?

Il forum sull’energia Kiev 2020 è un evento organizzato a livello globale. Ciascun partecipante avrà l’opportunità di sviluppare network a livello internazionale in merito ai temi inerenti al campo energetico che verranno sviluppati durante il dibattito. Tra i partecipanti vi saranno anche il Primo Ministro ucraino Groysman ed il Vice Primo Ministro ucraino Kistion. 

Anche il presidente di Calfin International, Giovanni CAlabrò, parteciperà a tale evento.

Obiettivi da raggiungere?

“Uno degli primari è quello di comprendere al meglio le condizioni del mercato energetico e di individuare eventuali opportunità di collaborazione per lo sviluppo e la promozione energetica.”

 

Per saperne di più, 

Leggi qui…

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}